cielo.jpg

registrati su gas.it

Sondaggio gas.it

Accertamenti su impianti riattivati, siete d'accordo?
 

Login

Se sei gia' registrato accedi con il tuo Nome Utente e la tua password.
Altrimenti REGISTRATI:

Le ultime dal forum

nuova dichiarazione di conformità

download allegato H

download allegato I

Ultimi utenti registrati

Chi è online

No

Statistiche Gas.it


Visite oggi185
Visite ieri379
Visite del mese7519
Totale visite9606517
Statistiche dal01/09/2004
Home Tutte le news SICUREZZA IMPIANTI POST-CONTATORE Corso per OPERATORI QUALIFICATI POST CONTATORE GAS (Patentino GAS)

 

Corso di Settembre 2017


Gas.it Ente di Formazione ACCREDITATO organizza un corso per:

 

"OPERATORI QUALIFICATI POST CONTATORE GAS (Patentino GAS)"


 

Finalità del Corso

Il corso si propone di preparare l'operatore del "post contatore gas", che interviene sugli impianti civili (domestici e similari ed extradomestici), secondo i requisiti della norma UNI 11554 ne definisce "i requisiti di conoscenza, abilità e competenza", ispirandosi ai principi enunciati dalla Legge 4/2013, in materia di professioni non regolamentate e si rivolge a tutti i tecnici (installatori, manutentori e verificatori impianti) del settore offrendo la preparazione necessaria sugli impianti gas al fine di far ottenere la certificazione (patentino) da Ente accreditato e del PdR 11/2014.

Durante il corso verranno illustrate e discusse le norme tecniche applicabili, le prassi operative ed affrontati tutti i temi pratici presso il laboratorio di Gas.it in Assago attrezzato con specifiche apparecchiature funzionanti ove effettuare le prove operative.

 

Introduzione

Nell’ambito del processo di qualificazione degli installatori che recentemente è passato per l’ottenimento del “patentino frigoristi FGAS”, per la certificazione aziendale e per la necessità della frequentazione dei corsi FER per le Fonti Rinnovabili, non poteva mancare la necessità di qualificazione (per ora volontaria) per l’attività più classica degli installatori e manutentori: quella dell’attività nel settore del postcontatore gas.

 

In questo settore operano sia i professionisti dell’installazione e manutenzione che i verificatori degli impianti termici, tutti hanno la necessità di qualificarsi e distinguersi rispetto ai concorrenti sul mercato ed ottenete una specifica qualificazione (patentino) che nel futuro potrebbe diventare obbligatorio.

 

Programma del corso

1) Quadro generale:

  1. Conoscenze di base delle caratteristiche generali chimico/fisiche delle diverse famiglie dei  gas combustibili e aspetti di sicurezza correlati a possibili rilasci accidentali.
  2. Principi generali relativi alla corretta combustione dei gas combustibili e alle specifiche problematiche di sicurezza ad essa correlate con particolare riferimento all’apporto di aria  comburente  ed evacuazione dei prodotti della combustione.

2) Quadro legislativo:

  1. Richiami delle principali direttive comunitarie e dei relativi decreti nazionali di recepimento, di riferimento per il settore del gas, in particolare per quanto riguarda il settore domestico-civile.
  2. Esame delle principali disposizioni legislative nazionali attinenti la sicurezza impiantistica, la  tutela della pubblica incolumità e i requisiti professionali richiesti per le imprese installatrici.
  3. Richiami delle principali disposizioni nazionali  attinenti gli aspetti di efficienza energetica e  uso razionale dell’energia.
  4. Richiami delle principali disposizioni nazionali di riferimento per la prevenzione degli incendi.
  5. Richiami delle principali disposizioni di regolamentazione del settore gas emanate dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema idrico (AEEGSI).
  6. Richiami delle principali disposizioni nazionali attinenti la tutela ambientale.

3) Quadro normativo:

  1. Trattazione e richiami delle principali norme tecniche nazionali di riferimento per la realizzazione degli impianti gas nel rispetto della regola dell’arte per la salvaguardia della sicurezza.
  2. Richiami delle principali norme tecniche comunitarie attinenti aspetti di sicurezza relativi agli  impianti gas.
  3. Esame delle principali regole tecniche di prevenzione incendi attinenti gli impianti gas emanate in ambito nazionale.
  4. Richiami delle principali Linee Guida pubblicate dal CIG attinenti procedure di applicazione  di disposizioni legislative e/o di regolazione del settore impiantistico domestico/civile.

4) Aspetti comportamentali

  1. Valutazione/prevenzione/gestione delle situazioni di pericolo e delle eventuali emergenze
  2. Informativa e rapporti con l’utilizzatore (i.e. cliente).

5) Esercizi teorici e pratici

  1. Esame delle principali situazioni/indizi/elementi di possibile criticità per la sicurezza.
  2. Compilazione di verbali di diffida/divieto di utilizzo di impianti/apparecchi.
  3. Compilazione rapporti/documenti/allegati tecnici.
  4. Illustrazione di situazioni tipiche di una prova di esame di tipo pratico

 

Nel corso il quadro normativo verrà trattato in maniera completa ed approfondita:

-       Interpretazioni sulle problematiche della nuova norma UNI CIG 7129/2015 e confronto tra le norme UNI CIG 10738/12 con applicazione alle verifiche in campo;

-       I nuovi materiali che possono essere utilizzati per la realizzazione degli impianti gas (multistrato, CSST, giunti a pressare);

-       La norma UNI 7129/2015 viene utilizzata per realizzare gli impianti gas ad uso domestico e suoi similari. Dal 2015, data della sua emanazione, sono sorti numerosi dubbi interpretativi sia sulla realizzazione degli impianti sia sulla compilazione degli allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità, nel corso saranno discussi e risolti i quesiti più significativi;

-       Con l’introduzione della UNI 10738/12, che si applica sugli impianti esistenti, è opportuno conoscere tutte le verifiche necessarie per poter dichiarare un impianto idoneo o non idoneo al funzionamento e conseguentemente produrre la Dichiarazione di Rispondenza o l’allegato G, nel corso verranno evidenziate le differenze tra la UNI 7129/15 e la UNI 10738/12;

-       La norma UNI CIG 11137/12 ha introdotto la verifica della tenuta di un impianto tramite la misura della fuga e consente ai tecnici del settore di valutare lo stato di sicurezza degli impianti relativamente alla tenuta degli impianti, nel corso verranno indicate le modalità operative per effettuare le prove di tenuta con la strumentazione e stabilire il grado di sicurezza dell’impianto;

Regole tecniche di prevenzione incendi il DM 12/04/96 e la relazione con la norma UNI 11528/14. Impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW - Progettazione, installazione e messa in servizio (solo 1° livello per responsabile e cenni per installatori e manutentori).

 

Durata:

Il corso è articolato in 16 ore in due giornate, per i partecipanti a due o più profili le giornate saranno tre, nelle quali verrà dapprima effettuata la trattazione teorica, successivamente la parte pratica e da ultimo effettuato l’esame alla presenza degli ispettori dell’Ente di certificazione.

Primo/Secondo giorno

  • Ore 09:00   Inizio Lezione
  • Ore 13:00   Pausa pranzo
  • Ore 14:00   Inizio lezione pomeridiana
  • Ore 18:00   Termine lezione

Secondo giorno

  • Ore 09:00   Inizio esercitazioni pratiche
  • Ore 13:00   Pausa pranzo
  • Ore 14:00   Simulazione d’esame
  • Ore 16:00   Esame alla presenza dell’Ente di certificazione
  • Ore 18:30   Termine dell’esame

 

Materiale didattico fornito:

La quota di iscrizione al corso include:

  • Manuali e dispense appositamente predisposte per il corso
  • Testi per le esercitazioni pratiche
  • Al termine del corso verrà rilasciato a tutti i partecipanti un Attestato di Partecipazione con il marchio CIG Comitato Italiano Gas

 

Certificazione

La certificazione prevista dalla norma UNI 11554 e dalla PdR 11/2014 sarà rilasciata a tutti quelli che supereranno l’esame alla presenza degli ispettori dell’Ente di certificazione (patentino con l’iscrizione nello specifico elenco di Accredia).

La certificazione prevede tre diversi profili:

  1. Profilo A Responsabile tecnico/Ispettore impianti termici;
  2. Profilo B Istallatore;
  3. Profilo C Manutentore

 

E due diversi livelli (gas della prima, seconda e terza famiglia, pressione di rete < 0,5 Bar):

  • 1° livello: impianti di natura civile con potenza     P > di 35 kW
  • 2° livello: impianti domestici e similari di potenza P < 35 kW

 

Per l’ottenimento della certificazione è prevista una prova teorica, una prova pratica ed un colloquio finale con la presentazione della propria esperienza lavorativa e la discussione sui risultati dell’esame.

 

Quota d’iscrizione (comprendente corso ed esame):

  1. Profilo A Responsabile tecnico/Ispettore impianti termici - 1° e 2° livello € 1000,00 + IVA a partecipante;
  2. Profilo B Istallatore - 1° e 2° livello € 850,00 + IVA a partecipante;
  3. Profilo C Manutentore - 1° e 2° livello € 850,00 + IVA a partecipante;

 

Per un partecipante ad un profilo l’ottenimento della certificazione per un secondo profilo potrà essere ottenuto con l’aggiunta di 250 Euro, per il terzo profilo con l’aggiunta di 150 euro.

 

Modalità d’iscrizione:

Invio scheda di adesione e copia bonifico a:

fax:   0236604414

mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Sede del corso:

Il corso si terrà presso il Centro di Formazione di Gas.it in Assago (MI) via G. Galilei, 7/B

 

Il corso avrà inizio nel mese di SETTEMBRE 2017 e nello specifico: 18/19/20 Settembre 2017 dalle 9:00-13:00 14:00-18:00

 

Se non verrà raggiunto il numero degli iscritti pari o superiore a 15 per ogni singola edizione il corso potrà essere posticipato fino al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti.

 

Mail dedicata per informazioni e iscrizioni ai corsi:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure

fax: 0236604495. Segreteria tecnica: 0236604434.

 

SCARICA LA LOCANDINA DEL CORSO

SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE AL CORSO

 

Risultati immagini per linkedin Seguici anche su LinkedIn per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità!